fbpx

L’arte burattinaia di Bologna

La secolare tradizione delle teste di legno realizzate e animate dai maestri burattinai bolognesi, tenuta in vita dalla famiglia Pazzaglia.

Essere burattinai significa avvalersi, per il proprio lavoro, di svariate arti ed innumerevoli mestieri!

Occorre saper dipingere e verniciare, scolpire, modellare, restaurare, curare la regia e la sceneggiatura, imitare, recitare e ancora essere sarti, falegnami, elettricisti… Molto impegno occorre nella ricerca dei materiali e nella realizzazione di tutto ciò che serve per poter sostenere e divulgare con qualità questa affascinante tradizione che grazie a Riccardo Pazzaglia, burattinaio da 30 anni, sta rinascendo a Bologna, la città che nei secoli passati è stata la capitale europea dei burattini.

Caratteristiche della Masterclass

Partenza
8/08/2024
20/08/2024
22/08/2024
Durata
1 GIORNO
Costo
€ 290

Panoramica

La città di Bologna custodisce una tra le più antiche tradizioni di burattini. Il burattino classico bolognese è quello con la testa e le mani di legno e si anima grazie alla mano del burattinaio che agisce all’interno del vestito di stoffa.

Nel 1789 a Bologna scoppia una rivoluzione burattinesca a discapito delle marionette, forma di teatro di figura di estrazione nobiliare. Se Napoleone Bonaparte dal canto suo limita con forza la libertà delle compagnie teatrali e vieta l’uso della maschera, attori e burattinai rispondono reinventando i personaggi che a volto scoperto continuano a calcare le scene e ad essere strumento di informazione e di satira contro il potere costituito, cristiano o laico che sia. Da questo periodo in poi, grazie alla famiglia Cuccoli e ai loro allievi, il mestiere del burattinaio, per antonomasia girovago, diventa a Bologna stanziale, consacrando quei personaggi destinati a diventare i protagonisti eterni del ‘casotto’.

E proprio grazie al talento ed alla passione del burattinaio Riccardo Pazzaglia, Bologna ha finalmente rivisto il grande ritorno, nel centro storico della città, dei burattini tipici, che il Comune accoglie nel Cortile d’Onore di Palazzo D’Accursio.

Burattinaio per vocazione, Riccardo debutta a 11 anni e nel 2021 festeggia 30 anni di carriera. Ultimo allievo di Demetrio Presini, consegue poi il il diploma di scenografo maestro d’arte all’Accademia di Belle Arti di Bologna e avvia un percorso artistico il cui obiettivo primario è la rinascita del teatro dei burattini classici bolognesi. Talento poliedrico, Riccardo è autore di testi, scenografo, scultore di burattini e capocomico. Da sempre appassionato anche di musica classica e opera lirica fa dell’elemento musicale una cifra riconoscibile degli spettacoli che crea.

Accompagnarlo nel suo laboratorio e assistere ad un suo spettacolo sarà come tornare bambini e varcare la soglia di un mondo magico.

Tappe e itinerario

Alle 9:30 il burattinaio Riccardo Pazzaglia ci aprirà le porte del suo magico mondo e accompagnati dalla sua meravigliosa ospitalità e di quella del suo staff scopriremo come nascono Fagiolino, Sganapino, Flemma e tutti gli altri amici dalle teste di legno.

All’interno del laboratorio di Riccardo vengono eseguite tutte le fasi di lavorazione e, accompagnati dal fotografo docente, avremo la possibilità di catturare i momenti salienti della creazione di un burattino, dall’intaglio alla decorazione, dalla creazione dell’abito alla costruzione degli oggetti di scena.

In quest’abbondanza di stimoli, sarete guidati ad utilizzare la tecnica del reportage fotografico per scegliere cosa includere nella vostra narrazione, con lo scopo di raccontare questa nascita attraverso i vostri occhi.

MASTERCLASS REPORTAGE FOTOGRAFICO WORKSHOP FOTOGRAFIA REPORTAGE CORSO FOTOGRAFIA ACCADEMIA CIRCENSE VERONA

Verso l’ora di pranzo ci trasferiremo a Bologna dove, insieme al fotografo docente, ci dedicheremo alla selezione della immagini più significative per costruire il vostro racconto delle teste di legno secondo le regole base del reportage fotografico.

Alle 18.30 Riccardo ci accoglierà di nuovo presso la Corte d’Onore di Palazzo d’Accursio (Piazza Maggiore, Bologna) dove andrà in scena lo spettacolo teatrale impersonato dai suoi burattini, animati dalle sue sapienti mani e da quelle dei suoi colleghi burattinai.

Lo spettacolo inizierà alle 20.30 ma prima avremo la possibilità di documentare l’allestimento delle scenografie e le prove d’insieme all’arrivo di tutti i burattinai.

Cena libera.

Al termine dello spettacolo terminerà anche la nostra Masterclass ma non il lavoro dedicato alla realizzazione del vostro reportage. A questo scopo, nelle giornate successive, il fotografo docente dedicherà un’ora di consulenza online ad ogni partecipante, per valutare e discutere insieme la selezione delle fotografie che racconteranno la vostra “storia che funziona”.

Obiettivi della Masterclass

L’obiettivo di questa Masterclass è riuscire ad imparare la tecnica, lo stile e l’approccio ad un soggetto fotografico in modo rapido ed efficace per costruire la propria narrazione fotografica.

Durante questa esperienza sarete immersi nel magico mondo dell’arte burattinaia! Sarete guidati ad individuare in modo rapido i soggetti chiave del vostro reportage, la sua struttura e la sequenza, ed invitati ad esprimere la vostra “voce” tramite le immagini.

La sessione di editing e selezione, insieme al fotografo docente, vi consentirà di capire i punti di forza e di debolezza del vostro lavoro, al fine di farne un prodotto di cui essere prima di tutto orgogliosi.

COMPRESO nel pacchetto

Comprende
  • Postazione smart working;
  • Accesso al laboratorio del burattinaio;
  • Accesso allo spettacolo teatrale serale;
  • Docenza fotografica durante la Masterclass;
  • Sessione online 1 to 1 con il fotografo docente.
Non Comprende
  • Trasferimento verso la location della Mastercalss;
  • Pranzo
  • Cena
  • Parcheggio a Bologna
  • Tutto quanto non espressamente indicato nel paragrafo “comprende”.

Attrezzatura necessaria

  • Fotocamera digitale (DSLR o mirrorless)
  • Set di lenti a seconda della propria disponibilità e del proprio stile fotografico. Un buon teleobbiettivo è comunque consigliato.
  • Computer portatile per le sessioni di editing, equipaggiato con l’ultima versione di Adobe Lightroom o Photoshop (Bridge + Camera RAW), o software equivalente.
  • Schede di memoria e un set di batterie di ricambio.
  • HD esterno di backup (SSD o equivalenti).

Il fotografo che vi accompagnerà usa un corredo Canon con lenti EF, che presterà volentieri in caso di necessità.
Nel caso non si disponesse di un computer portatile sarà possibile noleggiare un laptop tramite i partner di Storyworks , al costo complessivo di € 50,00 (es MacBook Pro 16 con software di editing Adobe installato).

INFORMAZIONI UTILI

  • Le date disponibili sono 8, 20 e 22 agosto 2024;
  • La Masterclass verrà attivata con un minimo di 3 partecipanti e ne accoglierà al massimo 5;
  • Lavoriamo in piccoli gruppi affinché ogni partecipante possa avvicinarsi il più possibile al soggetto e possa essere seguito in modo personalizzato dal fotografo docente;
  • Le tappe potranno essere modificate per necessità logistiche e/o avverse condizioni climatiche.

Richiesta informazioni e partecipazione

GRAZIE PER AVER
SCELTO LA NOSTRA
NEWSLETTER!

Ora vedrai in anteprima le nuove storie che potrai raccontare con il tuo reportage, le promozioni riservate e tutte le novità dal mondo StoryWorks!

(niente spam eh, ti scriveremo solo quando ne varrà la pena!)

×
CIAO!

Contattaci su Whatsapp!
Rispondiamo subito.

×